Stefano Parimbelli

Stefano Parimbelli

Artista


 

I miei lavori riprendono ciò che mi sta intorno. Non vi è in nessuno di essi una fase creativa ma trasformo ciò che percepisco ( e sono io poi che trasformo? o sono i lavori che cambiano me?). Ho un approccio molto tradizionale e concettuale. Un artigiano trasforma. Un artista crea. Se devo definirmi, artigiano è la parola giusta. Principalmente i temi che tratto sono quelli che hanno a che fare con la provincia (mentale e geografica) e con l'illusionismo. Mi ispiro a molte figure, tra le quali spiccano Dino Buzzati, Alessandro Bergonzoni, Werner Herzog e Houdini. Si lavora di inerzia, ad un passo segue una stasi e si arriva ad una conclusione,ammesso che un lavoro possa averne una...