Spiritus

 

Grazie alla consolidata collaborazione con l’ Accademia Santa Giulia di Brescia che ci segnala gli studenti meritevoli e favorisce loro l’opportunità della residenza artistica nel Borgo degli Artisti di Bienno, abbiamo avuto il piacere di ospitare nell’estate 2021 Duccio Leonardo Guarneri  giovane eclettico scultore multimateriale.

Nella permanenza in Valle Camonica l’artista ha esplorato diversi ambiti lavorativi confrontandosi  con alcuni maestri artigiani del luogo e artisti visivi  in soggiorno come lui nel centro storico del paese, la ricerca ha  avuto il suo focus sulla poetica della trasformazione. L’evoluzione fisica della materia in contrapposizione al respiro spirituale  dapprima ha preso forma nella collettiva proposta a luglio  in Casa Valiga  Dualità dei trionfi  con un’opera significativa dove Guarneri ha evidenziato il  processo evolutivo interpretando il trionfo della Morte del Petrarca  con efficaci multipli in cera sviluppati in progressione temporale fino al termine del periodo espositivo. Questo preambolo ha permesso la maturazione dell’opera successiva Spiritus che andremo ad inaugurare a breve.

Duccio Guarneri è il centro e senza mezzi termini pone se stesso all’ interno del bosco, un luogo intimo, protetto dalle fronde come dalla memoria dell’ infanzia e per questo forse, radicato nella roccia, in concreto ci propone il suo calco in cemento, materia volutamente immersa in natura per assumerne le sembianze, per fondersi e confondersi in essa, dove il simulacro dell’aspetto, che gradatamente da visibile diventa invisibile, rimane fortemente depositario dell’identità spirituale.

Il messaggio, il pensiero dell’artista  sarà  da scoprire in una piacevole passeggiata nel verde.

L’ appuntamento è per sabato 16 luglio 2022 alle 17.30 in via Carotti 4 a Bienno, da Casa degli Artisti si partirà per un breve itinerario sul sentiero della Poia.