Barbara Crimella – LoCar: The Place of Soul and Wind

 

Il legame tra Valle Camonica e Val Rendena è nelle opere culturali. Berzo Inferiore e Bienno da un lato, Carisolo dall’altro sono unite nella riqualificazione del progetto e cammino di Carlo Magno.

L’inaugurazione delle prime opere (“The Place of Soul and Wind” di Barbara Crimella e “Re LoCar” di Tomaso Vezzoli), del Parco Sculture di LoCar, progetto di riqualificazione lungo il Cammino di Carlo Magno tra Lombardia e Trentino, è in calendario domani, sabato 19 marzo – alle 11, nella suggestiva atmosfera della chiesa di San Lorenzo a Berzo Inferiore (Brescia), con la possibilità di visitare il trittico “The Place of Soul and Wind”, camminando insieme all’artista per circa 20 minuti tra Berzo Inferiore e Bienno alla scoperta dei tre punti in cui è collocata l’opera.

Alla cerimonia saranno presenti Ruggero Bontempi, sindaco di Berzo Inferiore, Massimo Maugeri, già sindaco di Bienno, Massimiliano Morandini, Barbara Crimella e Daniela Gambolò per l’associazione Borgo degli Artisti di Bienno, Alessandra Pedersoli, storico dell’arte, Paolo Rondini, archeologo, Alessandra Giorgi, capogruppo FAI Valle Camonica, Antonio Votino e Andrea Grava, camminatori percorso di Carlo Magno.

La comunità montana trentina sarà rappresentata dal sindaco di Carisolo, Arturo Povinelli, e dalla Pro loco di Carisolo, con il presidente Graziano Righi e il direttore Modesto Povinelli, che anticiperanno, attraverso un video appositamente realizzato, l’inaugurazione della grande statua “Re LoCar” concepita dallo scultore Tomaso Vezzoli e posta davanti al municipio di Carisolo (Trento).

 

Guarda il video su YouTube